San Vito di Leguzzano, Vicenza
+390445519520
info@idrotermicastella.it

Stanza da bagno e Feng Shui. Si può!

idrotermosanitaria, arredobagno, climatizzazione

Stanza da bagno e Feng Shui. Si può!

Siamo sempre di corsa, è ormai assodato. Lavoro, sport, impegni familiari… abbiamo proprio bisogno a volte di rifugiarci in un luogo in cui ricaricare le batterie quando sono completamente scariche e ritrovare il meritato riposo, sia fisico che mentale.

Secondo il Feng Shui, antica disciplina cinese nata circa quattromila anni fa, l’architettura e l’arredo si intrecciano con il benessere delle persone. Letteralmente significa vento (Feng) e acqua (Shui), gli elementi che, secondo la cultura orientale, corrispondono a felicità, salute e prosperità.

Il principio fondamentale è che la casa sia un essere vivente, caratterizzato da un’energia che fluisce e che si relaziona con le persone che la abitano, influendo sulla loro vita.

La progettazione degli ambienti, quindi, deve essere realizzata in modo armonico, perché ogni cosa contribuisce a modificare il flusso energetico: l’orientamento e la localizzazione delle stanze, i colori, i materiali, senza dimenticare che il Feng Shui parte prima di tutto dalla praticità.

In particolare, ricopre grande importanza l’arredamento della stanza da bagno, che rappresenta la parte più intima della casa, dove ci si dedica alla cura del corpo e della mente, partendo proprio dalle regole basilari, quelle del buon senso, dell’igiene e della pulizia.

Ecco allora alcuni spunti per arredare il bagno secondo le regole del Feng Shui:

L’acqua
L’elemento predominante di questa stanza è l’acqua: fonte di vita ed energia purificatrice, oltre a simbolo di ricchezza e prosperità. Questo significa che deve fluire senza ostacoli, per spazzare via le energie negative e rigenerare.

È importante quindi che sanitari, vasca da bagno e doccia funzionino sempre in modo ottimale.

Per i colori, è fondamentale puntare sulle tonalità del blu, del celeste e dell’azzurro. Sono da evitare, invece, il rosso e ogni riferimento all’elemento fuoco.

La luce
L’ideale è che ci siano una o più finestre, possibilmente molto ampie, in modo che la luce naturale e l’aria fresca entrino in gran quantità. Si consiglia di evitare tende e tessuti scuri, per aumentare la luminosità della stanza.

L’ordine
Nel Feng Shui è fondamentale. Il bagno deve essere essenziale, senza elementi che appesantiscano l’ambiente e impediscano all’energia positiva di fluire. Quindi via a tutte le cose superflue e ingombranti!

L’orientamento
Il Feng Shui consiglia di orientare il bagno verso Nord e assicurarsi che questa stanza non sia nella zona centrale perché è il punto in cui ruotano le energie e che quindi va lasciato libero.

A tal riguardo, va detto che la zona centrale della casa, nell’antichità, ospitava spesso un portico dotato di fontane e vasche, luogo di pace e tranquillità.

Quindi, in fase di progettazione dell’abitazione, sarebbe positivo diversificare la stanza da bagno per lavarsi dallo spazio destinato ai sanitari. Le due funzioni dovrebbero essere separate, sia per riservatezza che per evitare disarmonia.

In tal modo la vasca o la doccia potrebbero anche essere collocate al centro della casa.

Un altro elemento da considerare è che il bagno non dovrebbe essere adiacente alla cucina. L’elemento fuoco che caratterizza quest’ultima non dovrebbe, infatti, entrare in contatto con il bagno.

Sarebbe buona cosa anche evitare che le pareti della camera da letto comunichino con quelle del bagno per non incorrere in disturbi durante le ore dedicate al sonno.

E’ bene anche fare in modo che non si possa vedere il bagno entrando dalla porta d’ingresso della casa (anche se questo è un fattore da considerare a prescindere dal Feng Shui!). Il motivo non riguarda la fine che può fare negli scarichi il flusso di energia nuova che entra dalla porta d’ingresso, ma il fatto che sarebbe un peccato sprecare questo fluido energetico in entrata in una stanza che viene usata meno rispetto al resto della casa.

Le piante
Le piante aiutano a purificare l’aria e a creare un ambiente più armonico che favorisce il benessere generale, quindi anche in bagno sono le benvenute!

Gli specchi
Gli specchi sono fonte di energia, ma si deve evitare di posizionarli uno di fronte all’altro, altrimenti disperderebbero l’energia positiva rimbalzandola tra loro.

Molto consigliato, poi, appendere immagini e fotografie a tema naturale, meglio se montagne o fiumi, per godere anche visivamente di momenti rigeneranti in questa stanza dedicata al riposo.

Le forme
L’arredo del bagno può riprendere le sinuosità e le forme morbide dell’acqua, prediligendo mobili curvi e bombati, cercando per quanto possibile di evitare gli angoli rigidi.

Consigliatissimi come materiali il legno e la ceramica, da riprendere anche nei pavimenti e nei rivestimenti della stanza.

L’Acqua è in ottimo rapporto con il Legno, elemento sovrano del sud est, perché nutre le piante e gli alberi.

Questi sono solo alcuni spunti su come arredare e progettare un bagno grazie al Feng Shui.

Ci sono poi ben altre indicazioni, lcune più complesse, perché risponda a tutti i requisiti di questa antica disciplina.

Di certo questi pochi accorgimenti, basati, se notiamo, anche su semplici ma fondamentali regole pratiche, possono fare in modo di regalarci uno spiraglio di quiete e serenità all’interno della nostra casa. Un luogo in cui dovremmo trovare rifugio dalle intemperie esterne, sia quelle meteorologiche che della vita!